Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘dritto per dritto’ Category

Secondo le vecchie regole che non passano mai di moda, prima la notizia:

Presentazione di Veleno, delle volte è meglio morire

Salone del libro Torino sabato 14 giugno alle 18.30

con l’amichevole partecipazione di Enrico Pandiani

Padiglione 3 Stand T63 (Scritturapura Editore)

La presentazione è anche un aperitivo, grazie a un buffet “velenoso” affidato alle mani sapienti di Torta a Porta, astro nascente del New Taste torinese e brillante ospite delle ultime puntate di Cocina Clandestina. Vino fino a esaurimento punti patente degli ospiti.

Poi, detto dell’imminente appuntamento, nonostante la voglia sia quella di esserci e fare tutto il meglio per la promozione del libro, mi concedo qualche considerazione apparentemente in linea con il Depressive Marketing di cui ho il brevetto mondiale.
La questione è che sono stralunato dalla fatica e dall’apprensione per questo romanzo che deve farsi largo come il piccolo naviglio in mezzo a migliaia di altri suoi simili, in equilibrio precario sul mare agitato dalle corazzate editoriali che costringono a trovare spazio sotto costa, sverniciando le murate su scogliere parecchio indifferenti.
Nemmeno sottoposto al pentothal lo scrittore ammetterà il reale valore della propria opera, ma credeteci, lui lo sa. Lo sa e nonostante questo (a volte proprio per questo), si sbatte sempre come un matto per dare al suo figlio più giovane tutte le occasioni per riuscire nella vita.
Se però il figlio è nato bene di suo, se vale non per le proiezioni di suo padre, ma per meriti propri tu e non hai i mezzi per mandarlo nella migliore università, allora il dispiacere diventa frustrazione, qualche volta rabbia.

Ecco, questo è quanto, venite, mangiate, bevete e, se potete, leggete.

Annunci

Read Full Post »

Il mio amico Guido Catalano, nella poesia “Le carte in tavola“, scrive:

[…] «da quando sul mio blog ho messo una poesia
che si intitola “io ho visto le donne nude”
ho ricevuto – ad oggi – 18.414 visite
di gente che cerca su google “donne nude”
contro 18.290 che cerca il mio nome e cognome
la poesia è stata inserita sei mesi fa
il blog è stato aperto cinque anni fa»

Ora, se è vero com’è vero che i poeti sono rimasti gli unici portatori di verità, mi aspetto grandi cose da questo post. Per non sbagliare aggiungo anche “scambisti”, “casalinghe arrapate” e “figa”.

La tentazione sarebbe quella di scivolare nel pornografico, ma “Tg1”, “Il Giornale” e “Libertà di stampa” proprio non ce la faccio.

Read Full Post »

Oh piccolo comune balneare che guardi soddisfatto alla fine della bella stagione nonostante
la fuga dei turisti dalle tue escrementose pinete, la pochezza delle tue putride infrastrutture, la proverbiale cafonaggine dei tuoi concittadini e l’irritante supponenza dei tuoi turistici operatori,

piccolo comune balneare fiducioso,

ricorda e segnati quanto ti dico, affinché ogni traccia di speranza t’abbandoni, che il gelido inverno farà esplodere le tue fognature, che il gelo sarà spezzato solo da ripetute alluvioni, che le alluvioni ti saranno di sollievo solo per rallentare l’incendio che divorerà le tue pinete, che le mareggiate porteranno per chilometri e chilometri la casa comunale nell’entroterra e con essa la sede della tua lupesca polizia municipale in un florilegio di macerie e disperazione, così da essere immortalata dai tuoi indistruttibili autovelox nell’istante che precede la tua totale distruzione a causa di una terrificante tempesta di fulmini e da una eccezionale grandinata di meteoriti radioattivi.

ricordalo, piccolo comune balneare soddisfatto,
poiché solo allora, non un minuto prima
andrò a pagare la tua infame multa per chilometri orari 51
con la quale credi di risanare il tuo bilancio e scongiurare il commissariamento,

piccolo comune balneare dei miei coglioni

Read Full Post »

Non sono e non sarò mai un buon testimonial della rete, del social e di tutto quello che ci gira intorno: ho sempre ricevuto molto più di quello che ho dato, sia in termini di rapporti umani che di occasioni.
Tuttavia, se me ne sto qui a scrivere questo post del tutto inutile, è per abbracciare un’amica e i suoi due figli, Annalivia e Francesco, nell’unico modo che conosco: con delle parole che fanno da canotto a un ricordo.

L’amica di cui parlo è Lorenza Boninu, blogger fra le più antiche, una delle prime che ho letto.

(altro…)

Read Full Post »

Attendere prego

Devo sistemare un po’ di cose. Non so quanto mi ci vorrà per finire.

Poi torna il blog, e io appresso.

Intanto vi ricordo la serata “Una Motosega per Brandon Sclero” a Gazzo Padovano, sabato 11 luglio alle ore 21.00

che almeno questa è una cosa che so.

un abbraccio a tutti

mauro

p.s. Grazie in anticipo a SdG per mach zehnder modulatorquesto spottone

Read Full Post »

Ho avuto l’onore di vedere un mio racconto illustrato. Capita grazie a Blog&Nuvole.
L’autore è Rocco Lombardi, cui va la mia stima e la mia massima gratitudine. Rocco ha riletto Souvenirs de la vie con uno sguardo personalissimo e che ben si sposa con l’andamento surreale e simbolico del racconto, senza mai scivolare nel didascalismo.
Spero piaccia a voi la metà di quello che piace a me.

Read Full Post »

Blog&Nuvole

Non so se è importante, ma lo dico lo stesso.

Anche perché i racconti vengono con lentezza e non possiamo continuare a vederci così di rado. Quindi, a parte ricordare che ci possiamo tenere in contatto tutti i giorni su Spinoza, vi segnalo anche Blog&Nuvole, perché ha avuto la cortesia di arruolare un piccolo racconto che mi è molto caro. Lo trovate qui.

Buon Novembre a tutti

p.s. ho trovato anche questa gentile citazione, grazie a Angel’s Spritz Hour.

Read Full Post »

Older Posts »